render 01
Home - Cosa offre - Abitare sostenibile
Abitare sostenibile
Abitare sostenibile Abitare sostenibile
Una delle peculiarità dell'intervento CENNI DI CAMBIAMENTO è quello di essere realizzato su principi di sostenibilità ambientale e sociale. Questo significa progettare nel rispetto dell'ambiente e del benessere abitativo, andando ad accrescere un contesto sociale ricco, vivace, partecipato e sicuro sia per gli adulti che per i bambini. L'intervento non vuole essere solo un bel progetto architettonico, ma intende andare oltre: costruire un'architettura attorno a un'idea di comunità, immaginando spazi amici dell'uomo e un'architettura che si prenda cura dell'ambiente dove possano nascere nuove iniziative di aiuto reciproco e attività collaborative rivolte alla socializzazione e al tempo libero. Iniziative ed attività, che saranno gestite dagli stessi abitanti dell'intervento, sostenuti e stimolati dalla figura del Gestore Sociale, un soggetto nominato dai promotori dell'intervento, che assume il ruolo di responsabile nella gestione degli interventi e nell'organizzazione della vita comunitaria. Un modello gestionale all'avanguardia, che coadiuva il lavoro di gestione degli alloggi ed allo stesso tempo diventa un punto di riferimento per gli inquilini e per il coordinamento delle attività della comunità.

Strettamente connesso con il tema della socialità e della partecipazione degli spazi, l'intervento di CENNI DI CAMBIAMENTO ha elaborato una serie di spunti progettuali innovativi che ricalcano a pieno il concetto introdotto dell' abitare sostenibile. Primo fra tutti l'efficienza energetica: grazie, infatti, alle caratteristiche costruttive delle pareti in legno massiccio, che abbattono sensibilmente le dispersioni di calore d'inverno e proteggono dal calore estivo, ed alle diverse dotazioni impiantistiche all'avanguardia, di cui l'intervento si compone, tutti gli edifici rientrano nella classe energetica A, con un notevole risparmio di energia e di conseguenza monetario per il riscaldamento degli edifici. La sostenibilità ambientale è l'altro valore aggiunto sul quale l'intervento ha puntato fortemente.
CENNI DI CAMBIAMENTO va controcorrente rispetto all'edilizia tradizionale, lasciando da parte l'utilizzo delle risorse non rinnovabili (quali cemento e laterizi) per puntare sul legno come materiale principale per la costruzione. I circa 6100 metri cubi di pannelli in legno strutturale (Cross Laminated Timber, prodotto MAK Holz-StoraEnso) proverranno tutti dalle foreste certificate dell'Austria in cui viene praticata una attenta gestione forestale che permette una costante crescita del patrimonio boschivo: si calcola che il legno utilizzato verrà rigenerato integralmente in meno di quattro ore.

Nel cuore del nuovo complesso sorgerà poi un piccolo parco interno, simbolo della sostenibilità, e dei diversi luoghi e flussi che lo accompagnano ai diversi piani, moltiplicando le scene di vita degli abitanti.

Documenti allegati
Caratteristiche costruttive degli appartamenti